home - studio di psicoterapia - psicoterapia

Servizio di orientamento alla psicologia-psicoterapia

Definizione di psicoterapia tratta da G. Jervis
Obiettivo della psicoterapia
Elementi comuni di una psicoterapia

DEFINIZIONE DI PSICOTERAPIA TRATTA DA G. JERVIS
Inseriamo di seguito la definizione proposta da Giovanni Jervis (1975). Manuale critico di psichiatria. Feltrinelli, Milano:

La psicoterapia è qualsiasi forma di aiuto e di cura attraverso il rapporto interpersonale. In senso generale, è psicoterapia quanto di utile può derivare al soggetto, per la soluzione dei propri problemi e la scomparsa dei propri disturbi, dall'incontro con un'altra persona o con persone, e dallo scambio diretto di parole e di messaggi non verbali. In modo più preciso e limitato, si può parlare di psicoterapia quando un aiuto del genere venga dato in modo intenzionale da parte di una o più persone che abbiano la capacità [e la professionalità - corsivo nostro] di farlo.

OBIETTIVO DELLA PSICOTERAPIA
Seguendo il modello psicodinamico - relazionale possiamo dire che l'obiettivo di una psicoterapia è il miglioramento della qualità delle proprie relazioni
Nella pratica clinica attuale è più facile che una persona richiesta una psicoterapia lamentandosi per la qualità delle sue relazioni piuttosto che per una precisa sintomatologia, come avveniva invece ai tempi di Freud.

ELEMENTI COMUNI DI UNA PSICOTERAPIA
Tratto da : M. Ardizzone, M. Grasso, L. Pinkus (1980). Orientamenti in psicologia clinica. Bulzoni Editore, Roma [pp. 101-103].

Al di là delle tecniche specifiche utilizzate da terapisti di diversa formazione, possiamo isolare alcuni elementi comuni presenti in ogni forma di terapia, essi sono:

1. La richiesta di intervento
2. La sintomatologia
3. Il rapporto interpersonale

Il primo aspetto riguarda la possibilità che una persona riconosca un problema o una difficoltà e decida di chiedere aiuto.

Il secondo aspetto, la sintomatologia, può essere costituita da elementi molto ben delineati oppure da situazioni generalizzate. Possiamo osservare che su di essa si punta l'attenzione del paziente in quanto costituisce una sorta di limitazione alla sua vita.

Il terzo aspetto è costituito dal fatto che una psicoterapia si svolge sempre sulla base di una relazione umana. Il processo di ristruttutazione terapeutica in una persona che avverte un forte disagio, avviene utilizzando proprio il rapporto che si stabilisce con il terapeuta.

A questo proposito, osserva Pinkus: "dal momento che la maggioranza delle conoscenze che si possono avere su di una persona come pure delle difficoltà che uno incontra nella vita sorgono dai rapporti interpersonali, sembra logico che sia una situazione simile a permettere il riemergere, lo strutturarsi o il recupero delle cause iniziali della non realizzazione del sé o delle problematiche di disadattamento."

Date dunque queste caratteristiche comuni possiamo notare poi che ogni forma psicoterapeutica accentua l'uno o l'altro dei fattori comuni. Questo non significa necessariamente che gli altri elementi vengono trascurati, ma che, sulle basi del quadro di riferimento teorico, non vengono presi in altrettanta considerazione.


Consulenze Psicologiche on-line
Studio di psicologia clinica e psicoterapia:
Corso Trieste 59a, 00198 - Roma
(quartiere Trieste-Salario)
e-mail: sergio.stagnitta@libero.it.it





Alcuni diritti riservat i 2001 Consulenze Psicologiche

Salvo dove diversamente specificato i file pubblicati su questo sito sono rilasciati con
licenza Creative Commons: Attribuzione 2.5